Yoghurt dell'Alto Adige

Gustoso, naturale e
ricco di vitamine

 

Il termine yogurt deriva dal turco “yoghurmak”, che significa “mescolare, addensare”.
I primi prodotti a base di latte acido compaiono intorno all’8000 a.C., epoca in cui le popolazioni di pastori iniziarono a usare il latte come alimento. Per produrre lo yogurt, si aggiungono al latte pastorizzato i batteri dell’acido lattico. Alla temperatura di 42 °C, i batteri lattici si moltiplicano, convertendo una parte dello zucchero naturalmente contenuto nel latte (lattosio) in acido lattico. Questo processo porta alla coagulazione del latte, sviluppando quel gusto lievemente acidulo tipico dello yogurt.

 

Questo prodotto può essere acquistato nelle seguenti latterie:

 

Latte Montagna Alto Adige - Mila

Cooperativa Latteria Vipieno

Latteria Sociale Merano

0 milioni
di vasetti di yogurt

escono ogni giorno dalle latterie Alto Adige

ca. il 0 %
dello yogurt

venduto in Italia proviene dall’Alto Adige

0
solo enzima

basta per trasformare il latte in latte senza lattosio

COME, COSA E PERCHÉ …?

… Mille e una curiosità sullo yogurt
Che confusione! Ci capita di leggere “yogurt”, “yoghurt” oppure “iogurt”. In italiano, l’ortografia corretta è “yogurt”, mentre le altre due sono delle varianti. Ma in fondo, non è poi così importante, no? Ciò che conta è che sia super buono!
Oltre tre milioni di vasetti! Se li mettessimo in fila l’uno accanto all’altro, in un anno si coprirebbe la circonferenza della Terra - ben due volte.
Per ottenere lo yogurt, si aggiungono al latte degli speciali batteri dell’acido lattico, i fermenti lattici. In gergo tecnico si parla di “inoculazione” delle colonie batteriche nel latte. La miscela viene quindi conservata in un contenitore riscaldato a 42 °C. I fermenti lattici utilizzano lo zucchero naturalmente contenuto nel latte come fonte di energia, scindendolo e trasformandolo in acido lattico (fermentazione). A questo è dovuto il sapore acidulo dello yogurt naturale. All’aumentare del grado di acidità, la componente proteica si coagula e il latte si addensa. Ecco fatto, lo yogurt è pronto! A questo punto si possono aggiungere le più diverse preparazioni di frutta.
Questi microrganismi benefici crescono e si moltiplicano nel latte e trasformano il lattosio (lo zucchero del latte) in acido lattico. Questo processo conferisce al latte un gusto acidulo, un aspetto denso e cremoso e una maggiore conservabilità: ecco come nasce lo yogurt. Se vengono aggiunti al latte o alla panna diversi tipi di batteri lattici, si ottengono altri prodotti a base di latte acido, come il latte cagliato o la crème fraîche. Per ottenere uno yogurt senza lattosio, viene aggiunto al latte l’enzima lattasi, che rende il latte più tollerabile e facile da digerire.

 

 

   

Ricette con yogurt!

 

Abbiamo sempre un po’ di latte, burro, formaggio o yogurt nel frigorifero.
Ciò che ci manca, magari, è quel pizzico di fantasia per creare un piatto gustoso. Qualche idea stuzzicante, a dire il vero, noi ce l’avremmo…

Sfogliatine danesi con crema al formaggio spalmabile e limone

         
Sfogliatine danesi con crema al formaggio spalmabile e limone
 

 

45
minuti

Quiche di primavera con Speck e asparagi

         
Quiche di primavera con Speck e asparagi
 

 

120
minuti

Smoothie Bowl con frutta e cereali

         
Smoothie Bowl con frutta e cereali
 

 

10
minuti

Pizza a lunga lievitazione

         
Pizza a lunga lievitazione
 

 

12,5
ore

Mozzarelline con speck
e rucola

         
Mozzarelline con speck e rucola
 

 

15
minuti

"Schüttelbrot” Bruschetta
con formaggio

         
Bruschetta di pane 'Schüttelbrot' con formaggio
 

 

25
minuti

Vellutata di formaggio semigrasso

         
Vellutata di formaggio semigrasso
 

 

30
minuti

Pane croissant allo yogurt

         
Pane croissant allo yogurt
 

 

100
minuti

Mozzarelline impanate

         
Mozzarelline impanate
 

 

60
minuti

Canederli di formaggio

         
Canederli di formaggio
 

 

60
minuti

Lasagne con ricotta
e spinaci

         
Lasagne con ricotta e spinaci
 

 

75
minuti

Omelette agli spinaci
con mozzarella

         
Omelette agli spinaci con mozzarella
 

 

40
minuti

Gnocchi di ricotta
al pomodoro

         
Gnocchi di ricotta al pomodoro
 

 

50
minuti

Ricotta spalmabile al porro

         
Ricotta spalmabile al porro
 

 

10
minuti

Canederli al formaggio arrostiti

         
Canederli al formaggio arrostiti
 

 

40
minuti

Torta al radicchio
e formaggio

         
Torta salata al radicchio e formaggio
 

 

90
minuti

Terrina allo yogurt
con fragole

         
Terrina allo yogurt con fragole
 

 

210
minuti

Mousse al cioccolato

         
Mousse al cioccolato
 

 

160
minuti

Tiramisù alle fragole

         
Tiramisù alle fragole
 

 

35
minuti

Gelato allo yogurt

         
Gelato allo yogurt
 

 

25
minuti

   

Milch on Tour

 

Südtiroler Qualitätsprodukte auf Facebook & Co.

 

OK