16/11/2018
Il formaggio Alto Adige al centro dell’attenzione

Informazioni sul latte

 

Le latterie Alto Adige splendono alla 14° edizione del concorso internazionale “Käsiade”

Il formaggio dell’Alto Adige: fatto di passione e dedizione. La produzione di formaggio richiede un’esperienza maturata negli anni, dedizione e tanta pazienza. Per nove produttori caseari dell’Alto Adige, il loro impegno ha finalmente dato i suoi frutti; i loro sforzi sono stati riconosciuti in occasione del concorso internazionale “Käsiade” nel Tirolo. La giuria internazionale di esperti ha dato particolare attenzione al gusto. In totale sono state premiate 23 varietà di formaggio altoatesino. 

Alles (andere als) Käse!

Tra i vincitori si annoverano:

 

  • il Latte Montagna Alto Adige con il mascarpone Mila (oro) e il formaggio al vino Lagrein (argento);
  • il Centro Latte Bressanone con la mozzarella Ovoline Brimi da 200 g (oro), la ricotta Brimi da 250 g (oro), la mozzarella a palla da latte fieno Brimi da 100 g (argento) e le mozzarelline Bio Brimi da 120 g (bronzo);
  • il caseificio Tre Cime con l’Ortus (oro), il burro di Dobbiaco (oro), l’Originale Dobbiaco (argento) e il Sennes (bronzo);
  • la Latteria Lagundo con il formaggio fresco di capra (oro), il Gran Capra (oro), il formaggio “Stella Alpina” di Lagundo (bronzo), il Camembert (bronzo) e il formaggio al tartufo di Lagundo (bronzo);
  • il caseificio del Maso Seppner con il formaggio di montagna di capra (oro);
  • il caseificio “Schafkäserei Linterhof” con il Krainer bianco (oro);
  • la Latteria Burgusio con il formaggio al tartufo di Burgusio (argento), l’Almkönig (bronzo) e lo Stelvio DOP (bronzo);
  • il caseificio del maso Neuhaushof con il formaggio alle erbe (argento), il formaggio Lambert’s (argento) e il Riesenferner (bronzo);
  • i Formaggi di alta quota Capriz con il Kasus Caverna (bronzo).

 

La ciliegina sulla torta: il premio per l’innovazione per il Gran Capra, un formaggio a pasta dura ottenuto da latte caprino della Latteria di Lagundo.

 

Congratulazioni a tutti i maestri del latte dell’Alto Adige!

 

 

   


OK