01/04/2020
Piccola guida per assaggiatori

Informazioni sul latte

 

Alla scoperta di gusti e profumi dei formaggi dell’Alto Adige 

In Alto Adige vengono prodotti più di 100 tipi diversi di formaggio. Ognuno ha la sua storia e racconta qualcosa al nostro palato. Vi proponiamo un’esperienza assolutamente speciale per conoscerla: una degustazione! Pronti? Risvegliate i vostri sensi e preparatevi per un viaggio nel gusto.


Innanzitutto assicuratevi che il formaggio non sia né troppo freddo, né troppo caldo. La temperatura ambiente è ideale. Prendetevi il giusto tempo per assaporarlo e per percepirne tutte le caratteristiche, non abbiate fretta. Mangiare un buon formaggio può rivelarsi una vera e propria esperienza sensoriale ricca di sorprese per il palato.

Latte e cosmesi naturale

Ecco la nostra selezione di formaggi dell’Alto Adige per preparare una degustazione a casa vostra. Ma c’è di più provate i nostri consigli di abbinamenti, non ne resterete delusi, fidatevi!

Disponete i formaggi su un piatto e iniziate la degustazione da quello più delicato.

  • Mozzarella. Nata in Campania nel XIV secolo, viene prodotta in Alto Adige da oltre 50 anni. È un formaggio fresco a pasta filata di latte vaccino. Il gusto ricorda il latte fresco e permane a lungo in bocca.

Abbinamento
Mela Granny Smith: le sue note acidule si sposano benissimo con la freschezza della mozzarella.
Miele millefiori dell’Alto Adige: la sua dolcezza si accosta bene al gusto delicato della mozzarella.
Fragole: vi sembrerà di “mangiare” un milk-shake.
 

  • Camembert. Ha una consistenza morbidissima e una leggera nota di champignon. Coinvolge i sensi con il suo profumo alpino.

Abbinamento
Mela Pink Lady®:  ha un aroma di frutti di bosco e vaniglia, se la gustate insieme ad un boccone di Camembert, vi sembrerà di mangiare una fragola!
 

  • Masi Scudi. È un formaggio a pasta molle dalla profumazione intensa in cui si riconoscono note di lievito e di bosco, ma ha un gusto lieve e morbido.

Abbinamento
Mela Jonagold: il suo piacevole gusto agrodolce valorizza il sapore del formaggio.
Schiava: un vino rosso con note di violetta e frutti di bosco che esalta l’eleganza di questo formaggio.
 

  • Stelvio DOP è un formaggio da taglio saporito, la “celebrità” dell’Alto Adige che può fregiarsi del marchio DOP. Presenta note di fiori e noci. Ricorda la cremosità del burro ed è particolarmente aromatico.

Abbinamento
Mela Red Delicious: la sua dolcezza si armonizza bene con la piccantezza dello Stelvio DOP.
Schiava: un vino rosso leggero e secco, bevuto ben freddo esalta il sapore di questo formaggio.

 

  • Gran Spicchio. Per preparare una forma da 5 kg di questo formaggio, si utilizzano 15 kg di latte. Spezzate a metà un pezzetto per sentire tutto il suo profumo. Assaggiatelo, rilascia cristalli di sale sulla lingua e ha un sapore molto deciso. Presenta note di latte e di patate.

Abbinamenti
Pinot nero: un vino pieno che avvolge il palato ed esalta l’eleganza del formaggio.
 

  • Gran Capra. È un formaggio di latte di capra a pasta dura. È saporito ma non piccante, con un aroma delicato caratterizzato da una piacevole venatura dolce.

Abbinamenti
Merlot: un vino fruttato e corposo che si armonizza bene con il formaggio di capra.

  • Lagrein. È un formaggio da taglio aromatico, affinato con l’omonimo vino. Presenta note di aglio che permangono a lungo in bocca. Non fatevi ingannare dal suo profumo intenso, il suo gusto è morbido ed elegante.

Abbinamenti
Lagrein: esalta ulteriormente il gusto del formaggio.
Gewürztraminer: un vino bianco profumato e aromatico capace di avvolgere i sensi e arricchire il gusto del formaggio.


Ecco una piccola guida che vi permette di trasformavi in veri sommelier del formaggio. Ora non vi resta che divertitevi a scoprire le nostre ricette con i latticini dell’Alto Adige!